L'innovazione ANALLERGO

Terapia COMBI - Sublinguale

L’obiettivo principale dell’Immunoterapia allergene specifica è il ripristino di un’interazione “fisiologica” tra allergeni e cellule dendritiche, modellata lungo l’evoluzione attraverso l’adattamento degli umani ad ambienti altamente infettivi.

L’immunoterapia ideale dovrebbe quindi offrire la possibilità di attivare la componente “innata” del sistema immunitario (attivazione della cellula presentante l’antigene) e fornire uno stimolo antigenico verso l’allergene cui il paziente reagisce. La risposta immunitaria “innata” viene attivata ogni qualvolta l’organismo entra in contatto con agenti microbici. E’ proprio l’utilizzo di “componenti batteriche inattivate” (in particolare se costituite da cellule batteriche intere) che stimola le cellule dendritiche a generare una più efficace risposta immunologica “protettiva”. Per questo quando si effettua la somministrazione di soli batteri per via nasale o sublinguale, questi esercitano la stimolazione delle stesse cellule presentanti l’antigene che in quei distretti (effetto locale) catturano, anche per via naturale, gli allergeni dispersi nell’ambiente. Si ottiene così una riduzione della rinite allergica in associazione ad un arresto della marcia allergica. Le terapie Combi sono costituite da una prima fase A, che prevede la somministrazione di una miscela di sospensioni batteriche inattivate per via nasale o sublinguale, seguita da una fase B in cui si somministra la Terapia sublinguale allergene specifica adiuvata con miscela di sospensioni batteriche inattivate.

 

SCHEMA TERAPEUTICO INIZIALE

FASE A
Topica Nasale Batteri Mix

N.1 Flacone Etichetta magenta 1: sospensione di quattro ceppi (Klebsiella pneumoniae, Staphylococcus aureus, Haemophylus influenzae e Streptococcus pneumoniae) 
contenente 11 milioni di batteri inattivati/ml. 
N.1 Flacone Etichetta magenta 2: sospensione di quattro ceppi (Klebsiella pneumoniae, Staphylococcus aureus, Haemophylus influenzae e Streptococcus pneumoniae) 
contenente 33 milioni di batteri inattivati/ml. 
N.1 Flacone Etichetta magenta 3: sospensione di quattro ceppi (Klebsiella pneumoniae, Staphylococcus aureus, Haemophylus influenzae e Streptococcus pneumoniae) contenente 100 milioni di batteri inattivati/ml. 
N. 1 Flacone Etichetta magenta 4: sospensione di quattro ceppi (Klebsiella pneumoniae, Staphylococcus aureus, Haemophylus influenzae e Streptococcus pneumoniae) 
contenente 300 milioni di batteri inattivati/ml.

TERAPIA DI MANTENIMENTO

FASE B
Terapia Subliguale Adiuvata 

N.1 Flacone Etichetta verde: 4 ml di estratto allergenico a 400 Unità RAST/ml, adiuvato con 1 ml di una miscela di quattro ceppi (Klebsiella pneumoniae, Staphylococcus aureus, Haemophylus influenzae e Streptococcus pneumoniae) contenente 300 milioni di batteri inattivati/ml. 
N.2 Flaconi Etichetta rossa: 4 ml di estratto allergenico a 10.000 Unità RAST/ml, adiuvato con 1 ml di una miscela di quattro ceppi (Klebsiella pneumoniae, Staphylococcus aureus, Haemophylus influenzae e Streptococcus pneumoniae) contenente 300 milioni di batteri inattivati/ml.

Scarica la scheda
Scarica la
scheda