Scheda tecnica allergeni Ape

Nome scientifico: Apis mellifera

Nome comune: Ape

Famiglia: Apidae

Descrizione dell’imenottero:

L’Apis mellifera, conosciuta comunemente come ape, è un insetto molto comune. Si ritiene che abbia avuto origine nel continente africano; molto probabilmente questa specie attraverso la Francia si è diffusa in tutta l’Europa centrale a nord delle alpi, sulle isole britanniche, nel sud delle Scandinavia, spingendosi fino ai monti Urali.

Le api operaie possono avere una lunghezza tra 1,1 ed 1,5 cm ed hanno una colorazione arancio chiaro e marrone scuro.

Si può frequentemente vedere sulle fioriture, su fonti zuccherine (melata, ecc.) o presso pozze d’acqua nelle giornate più calde. Costruisce i nidi in Apiari o, talvolta, in alberi cavi o crepe dei muri di edifici. Può attaccare,  anche in massa, in vicinanza degli alveari.

Caratteristica peculiare dell’Apis mellifera è quella di avere un pungiglione seghettato, che si infigge nella carne della vittima, portando alla morte per eviscerazione l’ape che, allontanandosi lascia pungiglione e vescicola velenifera.

Diffusione:  Su tutto il territorio italiano.

Periodo di esposizione agli insetti: Tutto l’anno.

Valutazione allergologica: Le reazioni allergiche al veleno di api possono essere talmente gravi da provocare uno schock anafilattico con conseguenze a volte fatali.

 

Prodotti disponibili per questo allergene: